CENTRO DI AVVIAMENTO ALLO SPORT

Avviamento allo sportCome ogni anno, il nostro obiettivo primario è quello di promuovere il “Centro di Avviamento allo Sport” per i bambini nati nel 2010/2011/2012.

Di seguito un estratto del libro “Il calcio a misura dei ragazzi” del professor Horst Wein che ci fa capire l’importanza dell’avviare e avvicinare i piccoli allo sport nella società moderna:

“…in esso si potrà esporre, in forma ludica, un gran numero di attività motorie con il fine di compensare le carenze di attività e il ritardo con il quale le attuali generazione gestiscono il proprio corpo, lo spazio e il tempo. Questi Centri di Avviamento allo Sport sostituiranno il gioco libero che le generazione precedenti praticavano giornalmente per strada, nei cortili o nei prati, e punteranno ad attenuare gli effetti negativi di una società “moderna” in cui la crescente presenza dell’informatica e della televisione condannano ad una vita sempre più sedentaria e sempre meno sana e naturale.

Mentre i ‪#‎RealSitini‬ si godono le meritate vacanze, continuiamo a lavorare per regalarvi un’altra stagione STREPITOSA.

  • Imparare a conoscere il proprio corpo, le sue capacità, le possibilità e le limitazione strutturali-funzionali – sia in forma globale che in distinti segmenti – per poter così nel tempo consolidare un variato repertorio di abilità motorie basiche, come per esempio rotolarsi, strisciare, afferrare, trascinare, sedersi, fermarsi, caricare, scaricare, camminare, correre, frenare, tirare, saltare, schivare, arrampicarsi con le mani e con i piedi, scivolare, spingere, mantenere l’equilibrio, calciare, raccogliere, trotterellare.
  • Sviluppare il proprio stato mentale, emotivo e sociale attraverso giochi popolari e percorsi con diversi tipi di ostacoli. Eseguire abilità motorie di base (attraverso esercizi con i compagni con o senza pallone), per accrescere le fiducia in se stessi e nelle proprie capacità fisiche, imparare a comunicare verbalmente – corporalmente e testualmente – a integrarsi e cooperare in piccoli gruppi, vivere il piacere del movimento, imparare ad aver cura del proprio corpo e degli altri e dell’ambiente circostante. Saper orientarsi nell’ambiente rispettando le nozioni spaziali (dentro, fuori, davanti, dietro, vicino, lontano, presso), le nozioni temporali elementari (rapido, lento, dopo, allo stesso tempo ecc.) compresi i tempi e la combinazione dei diversi movimenti.   “

Un piccolissimo estratto!!!

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci

[su_button url=”tel:+393282635914″ icon=”icon: phone”]CHIAMA ADESSO[/su_button]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *