Il Real Sito ha incontrato i genitori

IL BAMBINO AL CENTRO DI TUTTO        

INTRODUZIONE

CASERTA 10.12.2018 – CENTRO SPORTIVO ERCOLE, CASAGIOVE.
Noi staff del Real Sito abbiamo voluto incontrarvi per spiegarci meglio sul nostro modo di
affrontare l’attività in questa scuola calcio. Crediamo che sia importante illustrarvi tutte le nostre
iniziative e motivarne le scelte. Per questo ci scusiamo di aver tardato a farlo.
L’incontro è stato organizzato in tre orari diversi: 16,45, 17,45 e 18,45. Abbiamo riscontrato un
discreto seguito. Nella prima fascia oraria vi siete presentati in molti. Nell’ultima, complice anche
il maltempo, eravate solo una quindicina.
Abbiamo presentato l’incontro: il responsabile della scuola calcio Ventimiglia Guido, la psicologa
Di Nuzzo Valentina che collabora nella formazione degli istruttori insieme a Ruggiero Umberto.

STRUTTURA

Abbiamo voluto presentare la struttura base del Real Sito formata dal Responsabile della scuola
calcio, Ventimiglia Guido, colui che organizza le attività, si rapporta con le istituzioni locali e
nazionali e amministra la scuola. I responsabili dell’insegnamento, la dott.sa Valentina di Nuzzo
e il prof. Umberto Ruggiero, si interfacciano con gli istruttori con il fine di migliorare la loro capacità
di insegnare e il loro modo di comunicare con i bimbi e con i genitori. I responsabili
dell’insegnamento e della metodologia si incontrano quotidianamente sui campi di allenamento.
Prendono visione dei progetti orientativi degli istruttori e delle relazioni post allenamento e partita.
In questo modo ogni componente dello staff è in grado di conoscere quali sono i micro-obiettivi
di ogni categoria e i responsabili possono intervenire direttamente nel caso in cui ci fossero delle
incongruenze. Ogni mese è indetta una riunione che coinvolge tutto lo staff, dove vengono trattati
gli argomenti più importanti e si esprimono tutti gli istruttori raccontando la loro esperienza.
Vengono anche stabilite nuove tematiche di intervento in base alla crescita dei gruppi e altri
sviluppi.
Da quest’anno abbiamo voluto inserire la figura del coordinatore. Come potete vedere nella foto,
sono stati scelti quattro istruttori che hanno la funzione di supportare i capi allenatori delle varie
leve. Osservando da “distante” l’allenamento e la partita ufficiale, i coordinatori possono essere
di aiuto in un confronto onesto e critico con gli istruttori. Il loro rapporto fiduciario permette a tutti
di mettersi sempre in discussione e di avere una spalla su cui appoggiarsi in qualsiasi momento.

 

GLI ISTRUTTORI

Eccoli i 19 istruttori che seguono i vostri bimbi. C’è chi è più esperto e chi è alla sua prima stagione
nel ruolo di insegnante. Si perché lo sono tutti. Scendono in campo e collaborano tutti con un fine
unico, insegnare a stare in campo e a stare in un gruppo. Vi sono gruppi di allenamento con più
di 30 bambini….anzi, quasi 40. Il nostro intento è quello di fare gruppi di allenamento che non
superino le 10 unità. Ogni allenatore, soprattutto nelle leve 2014, 2013, 2012, 2011, 2010 e 2009,
deve insegnare ad un numero esiguo di bimbi per cercare di aumentare la loro attenzione.
Conseguentemente alzare il rendimento della fase insegnamento/apprendimento. Ogni istruttore
esperto è alla guida di un gruppo ed è anche collaboratore in altri gruppi.
Gli allenatori più giovani si trovano ad essere subito inseriti ed apprendono il mestiere stando
spalla a spalla con i loro colleghi più preparati. Tutto questo per gestire al meglio:

UNA PIATTAFORMA DI PROFESSIONISTI PER I BIMBI:

Due righe per ricordare quanto siano importanti coloro che hanno creduto nel progetto Real Sito.
Sono tutti professionisti a cui potete fare riferimento. Potete anche non consultarli mai, perché
siete già ottimamente aiutati da equipe di vostra fiducia. Nonostante questa possibilità, riteniamo
che non sia corretto non poter rispondere d una vostra eventuale domanda: “mio figlio ha bisogno
di…., voi potete aiutarmi?” Noi dobbiamo potervi aiutare.
I nostri partner e gli sponsor, invece, ci aiutano sostanzialmente ad avere assistenze di altro
genere, nel caso in cui siamo interessati ad aspetti più organizzativi, ad esempio il doposcuola,
importante per aiutarvi nelle ore pomeridiane; oppure sussidi per il nostro lavoro.

ENTRIAMO NEL MERITO:

Abbiamo introdotto le varie figure professionali che agiscono nella scuola calcio. Tutti gli operatori
hanno un solo obiettivo: far crescere i vostri bambini.
Valentina Di Nuzzo e Umberto Ruggiero svolgono l’incarico di insegnanti degli istruttori. La ricerca
continua di una metodica efficace sulla comunicazione e sui contenuti dell’allenamento, in base
alle caratteristiche dei bambini, ci permette di avere uno staff dinamico e in continua crescita. Alla
luce di questo, più crescono i tecnici e maggiore sarà la possibilità di fruire di un numero elevato
contenuti tecnici e delle abilità nel trasmetterli.
L’allenamento è il mezzo con cui trasmettiamo ai bimbi i contenuti tecnici ed educativi. Le
strategie di insegnamento sono studiate dai due responsabili e messe in atto con metodologie
uniche di ogni allenatore. La capacità dell’allenatore di trasmetterle equivale alla sua didattica,
come il DNA, è unica. Abbiamo scelto un tipo di allenamento che prevede l’uso del solo pallone
e del campo di calcio. I contenuti sono sviluppati con questi mezzi. Il gioco ne è testimone. Se
doveste vedere delle differenze con le altre scuole calcio, sappiate che né siamo consapevoli.
Anzi, siamo certi che quello che stiamo utilizzando abbia più efficacia e piaccia di più ai bambini.
Per poter sviluppare le nostre idee in merito alle strategie di allenamento siamo dell’idea che
dobbiamo creare dei gruppi più omogenei possibili. Questo ci permette di avere micro-obiettivi
compatibili con i componenti di ogni gruppo. La responsabilità di questa divisione in gruppi è
unicamente dello staff-tecnico. Non preoccupatevi. Le nostre intenzioni sono quelle di distribuire
a tutti le nostre energie e di crescerli tutti. Nessuno rimarrà al palo. Lasciateci solo il tempo di fare
il nostro DOVERE e lasciate il tempo ai vostri bimbi di imparare.
La domenica per noi è sacra, non solo dal punto di vista religioso. In questo caso parliamo dal
punto di vista della partita. Ogni bambino ha il diritto di competere. È nella sua indole. Noi
abbiamo cercato di iscrivere i gruppi in campionati a loro più idonei. Per questo motivo abbiamo
aderito alla proposta di un ente di promozione sportiva che ci aveva assicurato una
organizzazione coscienziosa. In certi gruppi questo non sta avvenendo, purtroppo. Vi chiediamo
scusa. Chiediamo scusa ai vostri bimbi. Cercheremo di rimediare facendo di tutto per rendere la
partita un momento di crescita e di piacere. I vostri figli devono potersi godere la partita, devono
impegnarsi correndo, giocando e confrontandosi con pari livello. Faremo di tutto. Li aiuteremo
con uno o due compagni più pronti, se necessario. Quando incontreremo delle compagini “fuori
luogo” supporteremo i vostri bimbi, sempre.
Infine, ma con rispetto assoluto di questo concetto, tratteremo le vittorie, le sconfitte e i pareggi
con il dovuto rispetto. Non ci facciamo traviare da una vittoria, se non abbiamo compreso che la
partita è stata giocata dai nostri bimbi conseguendo gli obiettivi e i micro-obiettivi. I bimbi saranno
contenti, voi anche, mentre per noi ci sarà un momento di riflessione tecnica e comportamentale.
Per questo motivo vi chiediamo di incitare i vostri figli e la squadra in cui giocano. Il resto lasciatelo
a noi. Abbiamo la necessità di differenziarci da voi. Voi siete i genitori, avene una forte influenza
sui bimbi. Una cosa detta da voi vale 100 volte la stessa cosa detta da noi. Gli obiettivi tecnici li
stimiamo noi. Voi lasciateli giocare.

IL CODICE ETICO:

Per questo motivo vi forniremo del codice di comportamento a cui noi dello staff del Real Sito,
voi genitori e i vostri bimbi dobbiamo conoscere. Vi verrà fornito dalla segreteria. LEGGETELO,
IMPARATELO.

QUALI SONO GLI OBIETTIVI DELLA SCUOLA CALCIO?

Sono elencati in questa foto. Quelli evidenziati sono per noi i più importanti.
Come genitori avete il dovere di controllare se noi li soddisfiamo, sempre!
Il bimbo va trattato con rispetto, in ogni sua manifestazione. Per questo riteniamo che non
dobbiamo pressarlo con troppe partite, con risultati straordinari. Ha il diritto di stare anche a riposo
e di non pensare solo al calcio, anzi. Per questo riteniamo che il “talento” qualunque esso sia,
abbia bisogno di essere guidato, da tutti noi. Non deve essere “violentato” ma stimolato ed
educato.
Deve poter crescere con rispetto e pazienza.
Con il comunicato Ufficiale SGS N.33 del 4 Dicembre la FIGC ha inserito il Real Sito nel
prestigioso elenco delle “Scuole Calcio d’Élite”.
È il riconoscimento più importante per le scuole calcio e a noi ci riempie d’orgoglio. Significa che
rispondiamo a tutte le caratteristiche tecniche-organizzative-professionali-strutturali che la
F.I.G.C. richiede. Siamo l’unica scuola calcio di Caserta ad avere questo titolo. Siamo inclusi in
un elenco insieme a società professionistiche come Juventus, Napoli, Inter, Milan. Questo
consentirà ai nostri bambini di avere un plus di opportunità che noi cercheremo di usufruire nel
loro esclusivo interesse. Faremo in modo di meritare questa opportunità insieme a voi e
lavoreremo per potercela garantire anche per gli anni a venire, consci del fatto che è molto
impegnativo disporre di tante eccellenze e ci impegneremo a tenerle tutte per i vostri figli.
Grazie della vostra attenzione
Guido Ventimiglia
Valentina Di Nuzzo
Federico Lamonica
Umberto Ruggiero

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *